Il Metz ci racconta il suo nuovo singolo “Tu non mi basti mai”, una sua versione del brano immortale di Lucio Dalla

0

É uscito giovedì 2 maggio 2024 su tutte le piattaforme digitali (per Platinum Label) il nuovo singolo de Il Metz, una cover del celebre brano di Lucio Dalla, “Tu non mi basti mai“. L’alter ego musicale e cantautorale del produttore Matteo Maltecca ci accompagna verso un nuovo piccolo inizio in vista della pubblicazione di un disco. Questo vuole essere un timido omaggio a Lucio Dalla, una personale versione di uno dei brani preferiti de Il Metz che ha voluto qui reinterpretarlo alla sua maniera.

Il Metz è un cantautore di stanza a Milano, e il suo percorso artistico ha toccato numerosi palcoscenici, da club locali come Blue Note Milano, Mare Culturale Urbano, Arci Bellezza a festival prestigiosi come l’Eolie Music Festival.

Noi lo abbiamo intervistato, curiosi di sapere quale fosse la prima volta che ha ascoltato Lucio Dalla, e qual è il suo rapporto personale con questo brano.

  1. Quando hai scoperto il repertorio di Lucio Dalla? C’è mai stato un momento della tua vita e della tua formazione musicale in cui Dalla non era incluso? 

Ho scoperto Dalla proprio con “Canzoni”, il disco del 1996 dove è contenuta proprio “Tu non mi basti mai”.  I miei avevano la cassetta e la si ascoltava a casa e anche in macchina durante i viaggi.  Poi negli anni ho scoperta tutto il resto della produzione di Dalla, ma quel disco ha proprio segnato un punto della mia giovinezza e soprattutto nella mia conoscenza della musica. Poi durante gli anni ho conosciuto tantissimi artisti e altri linguaggi musicali, ma Dalla ha sempre fatto parte del mio bagaglio musicale e anche umano. 

  1. E perchè proprio “Tu non mi basti mai”? Che ruolo ha avuto questo pezzo nella tua vita?

Beh mi ricordo me a 14 anni seduto in cucina con la chitarra che la canto con mia mamma che faceva i cori mentre lavava i piatti…a pensarci bene forse è stato anche un punto di unione e ponte tra due generazioni molto distanti. 

  1. E se questo brano lo avessi scritto tu, a chi lo avresti dedicato? E in che periodo della tua vita? 

Beh ci sono stati tanti momenti nella mia vita in cui questa canzone è riaffiorata nella mia mente. E’ un brano che scava nell’essenza dell’amore e nella sua importanza nella nostra vita, quindi ogni momento è buono per celebrarla ☺

  1. Qual è la più grande soddisfazione che ti sei tolto con il progetto de Il Metz?

Beh sicuramente per primo il fatto di avere pubblicato i miei brani, cosa che non era scontata per me e poi ci sono stati tanti concerti a cui ho partecipato che mi hanno reso fiero di quello che stavo facendo. Cosa impagabile!!!!

  1. Programmi per il futuro? 

Intanto da Maggio a Luglio farò uscire un singolo al mese e poi chiuderò tutte le canzoni uscite fin ora in un disco. Mi sembra giusto anche per concludere un percorso e aprirne un altro, sul quale sono già al lavoro. Ultimamente mi sento molto produttivo e quindi cerco di sfruttare al meglio questo momento.

Share.

About Author

Comments are closed.