Vita da Musico: Qualunque

0

Ciao a tutti lettori di Lostingroove, io sono QUALUNQUE e sono un ragazzo come tanti.

Come tutti sono stato catapultato in questo mondo senza le istruzioni per l’uso e quindi sono avvolto da una coperta di ansie e paranoie che mi portano a pensare di essere spacciato con 37.1 di febbre.

Vi voglio raccontare come questa coperta influenza la mia vita da musico ma prima è necessaria una premessa, il mio prossimo disco, dal titolo “Mafalda, il meteo e tutto il resto”, è un disco d’amore.

 

Il mio più grande dramma interiore, da un anno a questa parte è proprio questa tematica banale e svenduta, sentita e strasentita in tutte le salse, la canzone d’amore.

 

Tra i miei ascolti vincono con un buon 70% tutte quelle cose “impegnate”. Io stesso mi interesso di società e di spiritualità per capire il comportamento umano e per tentare, prima o poi, di scrivere un libretto di istruzioni per non vivere come un disgraziato aspettando il colpo di genio che non arriva mai.

 

Però, alla fine, come uno stronzo da classifica qualunque, parlo d’amore.

 

Mi sono quindi messo a ripensare ai momenti in cui scrivevo il disco ed effettivamente, pensando al periodo che va più o meno da gennaio a giugno/luglio del 2015, non mi torna in mente un particolare avvenimento socio-politico o altro, mi viene in mente solo lei, Mafalda.

 

Ed ecco quindi che, siccome ho scelto di scrivere canzoni sincere e che parlino veramente di me, non potevo non parlare di lei.

 

La verità è che non avrei potuto scrivere altrimenti, la verità è che nessuno scrive d’altro, tutta la nostra vita è dominata dall’amore, infatti nel libretto di istruzioni alla vita mi immagino una sola frase, “Ragazzo, fai un po’ il cazzo che ti pare, tanto alla fine, nonostante tutto, che sia amore per la politica, amore per un ideale o amore per una persona, l’unica cosa che ti permetterà di alzarti la mattina felice e riposato, è la consapevolezza di non aver interroto un ciclo del sonno “.

Capirete che ancora siamo ben lontani dal toglierci la coperta. Del resto è ancora inverno.

 

Il milanese Qualunque è pronto a pubblicare il proprio disco di debutto. Mafalda, il meteo e tutto il restouscirà a marzo per Panico Dischi. Dietro al moniker c’è Luca Milani (voce e basso), che ha come backing band Carmine Esposito alle chitarre e Francesca Remigi alla batteria. 

http://www.facebook.com/qualunquemusic/timeline

Share.

About Author

Comments are closed.