Kula Shaker: nuovo tour e album nel 2016

0

The time has come!
Così hanno aperto ieri sulla loro pagina ufficiale di Facebook i Kula Shaker, annunciando il loro ritorno  sulla scena musicale a più di cinque anni dalla loro ultima fatica, Pilgrim Progress, uscito nel giugno 2010.
Non che non si sia abituati con la band di Crispian Mills a pause molto lunghe: il loro primo stop infatti durò dal 1999-2000 al 2006, in pratica dallo “svastica affair” (ve lo ricordate?) fino all’uscita dell’EP Revenge of the King e il loro ritorno alle esibizioni dal vivo.
Quando dopo l’uscita del loro ultimo disco non è stato annunciato nessun tour degno di nota, eccetto qualche data sparsa nel loro Regno Unito, si era presagito che ci fosse qualcosa sotto. La loro ultima data italiana, nello specifico, risale alla loro partecipazione all’Ypsigrock del 2009.

Kula Shaker - Estragon, Bologna, 2 febbraio 2008 - Foto di E. Birardi

Kula Shaker – Estragon, Bologna, 22 febbraio 2008 – Foto di E. Birardi

Nel frattempo Crispian Mills ha diversificato i suoi talenti dandosi alla regia: il suo primo film, A Fantastic Fear of Everything, è uscito nel 2012 e ha come protagonista Simon Pegg. Gli altri membri del gruppo hanno seguito progetti paralleli: il bassista Alonza Bevan con i suoi Tumbleweed e con la produzione musicale, il batterista Paul Winterhart ha suonato nei gruppo dei londinesi Black Casino and the Ghost. Harry Broadbent, che aveva sostituito Jay Darlington alle tastiere dopo la reunion del 2006, si è diviso tra la carriera solista (il suo solo album, Easy Life, è uscito nel 2014) e quello di turnista che l’ha visto sul palco di Amy McDonalds e di Jack Savoretti.
Proprio durante la data di Firenze dello scorso inverno di Savoretti l’avevo incontrato, a fine concerto avevo avuto la possibilità di scambiarci due parole sperando di carpirgli qualche notizia su una possibile reunion della band. In una conversazione metà in inglese e metà in italiano (nel frattempo Broadbent si è sposato con una nostra connazionale) mi aveva raccontato che tutti loro avevano una gran voglia di rimettere insieme la band e lavorare a qualcosa di nuovo, ma che stava diventando difficile coordinarsi ad avere tutti del tempo libero nello stesso momento.
Evidentemente la condizione giusta deve essere arrivata finalmente: un nuovo album è stato annunciato per il 2016 e insieme a questo anche ben dodici nuove date di un tour che toccherà anche l’Italia: i Kula Shaker saranno all’Alcatraz di Milano il 25 e all’Orion Club di Roma il 26 febbraio.
Per info sul tour intero, sulla modalità di acquisto dei biglietti e per vedere Eclipse, il teaser con cui viene annunciato il loro prossimo album, vi rimandiamo al loro annuncio su Facebook: facebook.com/kulashaker 

The Time has come! Kula Shaker have finally emerged from the silence and mark their return with live dates throughout…

Posted by Kula Shaker on Lunedì 28 settembre 2015

Share.

About Author

Comments are closed.