ALESSIO LEGA: venerdì 30 giugno live a BOLOGNA LOVES XM24, concerto a sostegno del centro sociale XM24 dove è stato girato il video di AMBARADAN

0
Alessio Lega armato di chitarra partecipa col suo Mare Nero alla battaglia che si ingaggia a Bologna per difendere l’XM24 e la libera cultura dell’accoglienza. Insieme a lui saliranno sul palco del Centro sociale Wu Ming Contingent, Egle Sommacal, Mara Redeghieri, Angela Baraldi, Signor K. e Inoki Ness. L’appuntamento, denominato Bologna Love XM24, è previsto per venerdì 30 giugno, giorno in cui l’XM24 dovrebbe essere sgomberato secondo quanto riportato da una comunicazione delle autorità competenti (dalle ore 18, ingresso gratuito, via Fioravanti 24).

Il concerto è un appuntamento speciale per Alessio Lega, che proprio all’XM24 ha girato insieme al regista Riccardo Pittaluga e alla sua band il videoclip di “Ambaradan”, primo estratto da “Mare Nero”, disco pubblicato a inizio giugno nonché prima opera del cantautore a non avere un filo conduttore, essendo una raccolta di canzoni d’amore, di lotta e di memoria provenienti dalle più diverse situazioni, poi sigillate con l’emblematico sottotitolo “ritratto di un inferno bello mosso”.

‘Ambaradan’ – racconta Lega – è un ‘perfido’ tormentone estivo! Una parola divertente del nostro linguaggio, che usiamo per significare un allegro disordine, una compagnia fragorosa. In realtà il suo profumo esotico viene da una zona dell’Etiopia, dove le truppe coloniali italiane ingaggiarono cruente battaglie e compirono orrende stragi. ‘Ambaradan’ è perciò una canzone con una musica ritmata e allegra, un incedere da tormentone radiofonico, e con un testo nutrito di humor nero, di Storia e di frecciatine al razzismo passato e presente.
Ad accompagnare il brano le immagini del video, che mescola atmosfere scure e tribali a soldatini giocattolo che – mentre la geografia coloniale brucia – ingaggiano battaglie con i miti della bonomia italiana: pasta, mozzarelle…
La scelta di girare il clip di “Ambaradan” presso l’XM24 è un gesto di solidarietà che Alessio e compagni hanno voluto fare nei confronti di un Centro Sociale oggi pesantemente a rischio di chiusura e solitamente attivissimo nella controcultura nazionale, in particolare per quanto riguarda le tante iniziative antirazziste. La partecipazione a Bologna Loves XM24 è un altro tassello di sostegno che si aggiunge alle tante situazioni di ingiustizia in cui Alessio Lega, da anarchico convinto, porta le sue canzoni. Là dove la libertà viene messa in discussione dall’ottusa cecità del potere.

Link
http://www.alessiolega.it

Share.

About Author

Comments are closed.