Bruno Bavota: In uscita “Impression”, il best of del compositore napoletano tra i nomi principali della scena minimal europea

0

TRA I NOMI PIÙ RICONOSCIUTI ED  APPREZZATI DAGLI AMANTI DELLA MUSICA MINIMALE

E NEOCLASSICA IN TUTTA EUROPA, LA SUA MUSICA É STATA INSERITA IN UNO SPOT

DEL MARCHIO APPLE  E NELLA SERIE CULT “THE YOUNG POPE” DI PAOLO SORRENTINO,

IL SUO BRANO “LA LUCE NEL CUORE” CONTA PIÚ DI TRE MILIONI DI STREAM SU SPOTIFY

BRUNO BAVOTA

presenta

“IMPRESSION (BEST OF)”

l’album BEST OF con 12 brani scelti dai 5 precedenti lavori

in uscita SOLO IN VINILE (no digital download e no streaming) il 22 Aprile 2017 in edizione limitata 200 copie 

“Impression” (Best Of) sarà presentato al Discodays, la fiera del disco e della musica che si terrà il 22 ed il 23 Aprile al Teatro Palapartenope di Napoli.

SIDE A.  1. Passengers 2. Amour 3. The Man Who Chased The Sea 4. Lovers 5. Heartbeat 6. Mediterraneo

SIDE B. 1. Me And You 2. Les Nuits Blanches 3. If Only My Heart Were Wide Like The Sea 4. Alba 5. Il Dito Si Muove Sul Vetro Appannato 6. Tempesta

produttori esecutivi album: Vincenzo Russo e Nicola Iuppariello

 

Il titolo “Impression” più che “impressione” sta a significare impronta (la copertina è composta dalle linee che lascia l’impronta digitale), nel senso di lasciare una traccia di sé: questo è l’intento che il pianista partenopeo intende inseguire con la  raccolta BEST OF che contiene 12 brani scelti dai 5 precedenti album (Il Pozzo d’amor – La Casa sulla Luna – The Secret Of The Sea – Mediterraneo – Out Of The Blue).  “Impressions (BEST OF)” sarà disponibile disponibile solo in edizione fisica ai concerti e su Bandcamp.

La musica è entrata nella mia vita con prepotenza, ed io dico sempre che mi ha salvato…tenendo accesa la fiamma interiore che permette di non smarrirmi, anche nei momenti più delicati della mia vita. In questo percorso, spero con la mia musica, di aver lasciato un’impronta e con essa una parte di me.” Bruno Bavota

Tre milioni di streaming su Spotify per il brano “La Luce Nel Cuore”, la sua musica ha conquistato il marchio Apple, che ha scelto il brano “Passenger” per uno spot, e Paolo Sorrentino che ha inserito If Only My Heart Were Wide Like The Sea” nella colonna sonora di “The Young Pope”. Bruno Bavota: un nuovo grande nome della scena neoclassica/sperimentale. Il pianista partenopeo spazia tra i territori modern classic, quelli resi celebri dai mondi alternativi” di Erased Tapes Records che nella sua musica incontrano il pop pianistico” di artisti come Glass, Nyman, Sakamoto, Einaiudi. Un artista delicato, capace di far interagire il pianoforte con il suono della chitarra, archi ed elettronica. “OUT OF THE BLUE”, il quinto album, arriva dopo il successo di “Mediterraneo” che ha portato Bruno Bavota ad esibirsi in tutto il mondo. Non a caso la stampa lo ha già paragonato ad artisti del calibro di Dustin O’Halloran, Nils Frahm, Ludovico Einaudi e Ólafur Arnalds, distinguendosi però con uno stile unico.

SPOT APPLE – Designed by Apple California con il brano “Passengers” http://www.apple.com/designed-by-apple/

www.brunobavota.comwww.facebook.com/brunobavotaofficial

 

Share.

About Author

Comments are closed.