Intervista via skype con Matt dei Dinosaur Pile Up

0

Saranno ad accompagnare i deaf havana al concerto gratuito alla tenda di Modena. Con Matt che ci ha parlato, raffreddatissimo di questa leg di tournee, di quando sono entrati in studio e sono riusciti a comporre tutto l’album in tre settimane. Di come è stato lavorare con Tom Dalgety. Nel loro ultimo album comunque c’è tanto lavoro in studio ma la band riesce a mantenere una vitalità e un legame così eccezionale dal vivo che chiunque dovrebbe vedere almeno una volta nella vita.
La canzone che Matt ama di più sull’album è l’ultima composta: Nothing Personal, e sentirete perché.

(intervista via skype, inglese)

 

 I Dinosaur Pile-Up sono tornati con il loro più grandioso e pesante lavoro di sempre. Il terzo album ‘Eleven Eleven’ è stato pubblicato a fine agosto.

Anche grazie alle mani esperte del produttore Tom Dalgety (Royal Blood/Turbowolf) i riff di ‘Eleven Eleven’ sono un segnale lampante degli intenti di una band che ha saputo offrire stellari esibizioni dal vivo. Se la loro carriera fosse un film di Tarantino, allora sarebbero i protagonisti della scena in cui stanno per tagliare il vostro orecchio. Il pubblico da qui agli Stati Uniti e ritorno vedrà scorrere il sangue. Questo è un album che vede i Dinosaur Pile-Up andare più forte, più veloce e più pesante che mai.

Il loro terzo disco ha un suono più scuro e più intenso, tanto che lo si può paragonare a quello di Quicksand, Helmet, Smashing Pumpkins e Nirvana. I Dinosaur Pile-up sono pronti a pubblicare il loro LP più riuscito che li farà entrare di diritto nell’élite del rock del Regno Unito.

La tracklist di ‘Eleven Eleven’ è:
1. 11:11
2. Red And Purple
3. Grim Valentine
4. Friend Of Mine
5. Nothing Personal
6. Anxiety Trip
7. Might As Well
8. Gimme Something
9. Bad Penny
10. Crystalline
11. Willow Tree

(grazie a Barbara Francone)

Share.

About Author

Comments are closed.