TEATRO" /> TEATRO" />

Paolo Cattaneo: imminenti il nuovo singolo e il tour

0

PAOLO CATTANEO

il nuovo singolo “Due età un tempo”
al via il 18 febbraio da Brescia il Tour

Il musicista e songwriter bresciano terrà sei concerti caratterizzati da un suono sintetico e raccolto in luoghi selezionati che favoriscono l’attenzione. A Brescia e Milano “Ritmo Condiviso” e “Wunderkammer”, due particolari esperienze d’ascolto intenso

Due età un tempo” è il nuovo singolo di Paolo Cattaneo tratto dal disco “Una Piccola Tregua” uscito per Lavorarestanca lo scorso 11 novembre e accolto dalla critica con pareri entusiasti come uno dei dischi italiani più belli del 2016 – “colpisce allo stomaco con le carezze” (Rockit); “verso strade nuove, misteriose, eccitanti” (Il Mucchio); “vallate sonore in cui perdersi” (Sentireascoltare).
Il brano, che sarà presto accompagnato da un videoclip live session, anticipa il tour che prenderà il via il 18 febbraio dal Teatro Centro Lucia di Botticino (BS) per concludersi il 13 maggio al casa BASE di Milano. Queste le date:

18.02.17 > TEATRO CENTRO LUCIA – BOTTICINO (BS)
24.02.17 > IN DISPARTE – BERGAMO
25.02.17 > SOUND – SORESINA (CR)
04.03.17 > TEATRO FONDERIA APERTA – VERONA
26.03.17 > BELLEVILLE – PARATICO (BS)
13.05.17 > CASA BASE – MILANO

Può esistere un suono “elettronico da camera” che al contempo sappia creare un’atmosfera sintetica e raccolta? E’ ancora possibile creare situazioni di ascolto intense e memorabili nell’era della musica liquida che non favorisce l’attenzione?
A queste due domande sembra voler rispondere il musicista e songwriter bresciano con questo nuovo giro di concerti.
Saranno sei gli appuntamenti nei quali Paolo Cattaneo (voce, celesta) proporrà le sue nuove canzoni e alcuni brani dai lavori precedenti con un sound “elettronico da camera”, accompagnato da una band formata da Fidel Fogaroli (rhodes, piano, synth), Andrea Ponzoni (elettronica), Nicola Panteghini (chitarra) e Andrea Lombardini (basso).
La definizione “elettronico da camera” riassume l’approccio che darà vita ad un live dall’atmosfera affascinante, nel quale la voce avvolgente e piena di traiettorie incontrerà vesti sonore capaci di fondere influenze etniche e orchestrali con strumenti sintetici e volutamente digitali, fra canzone d’autore, synth pop, classica e jazz. Il tutto creerà un’esibizione intensa, caratterizzata dalle tracce dell’ultimo lavoro, la cui ricchezza poetica sarà donata agli ascoltatori, lasciati liberi di catturare le sensazioni che lieviteranno dalle canzoni, dalle loro storie differenti, profonde, colorate.

Proprio l’ascolto, oltre che la particolare amalgama sonora, sarà al centro dei prossimi live di Paolo Cattaneo. In particolare nelle due date che aprono e chiudono il tour, con esibizioni pensate appositamente per essere performance ed esperienze focalizzate, in un modo tutt’altro che concettoso, anzi emotivamente denso, sul rapporto fra musicista e ascoltatore.
Nel concerto del 18 febbraio al Teatro Centro Lucia di Botticino (BS) Paolo Cattaneo proporrà il live “Ritmo Condiviso”. Uno spettacolo in cui, grazie a un gioco scenografico, la platea sparirà e il palco sarà invaso, diventando un salotto artistico illuminato da candele e luci soffuse. Al centro ci saranno il musicista e la sua band, tutto attorno gli spettatori: chi seduto su una vecchia sedia, chi su un divano, chi a gambe incrociate sopra un tappeto; ciascuno in uno stato di attenzione e vicinanza che diverrà un momento di forte condivisione e suggestione.

Diverso, ma ancora incentrato sulla buona fruizione della musica, il live del 13 maggio alla casa BASE di Milano, una serata nata in collaborazione con Musicraiser e BASE. “Wunderkammer” sarà un concerto dove le canzoni verranno eseguite dai musicisti dislocati in diverse stanze, tutte collegate da un corridoio, e sarà l’ascoltatore a decidere come sentire i brani spostandosi negli spazi di casa BASE e scegliendo in questo modo se fruire la traccia sonora nel complesso o solo in alcune sue linee di sviluppo. In questo modo il pubblico presente avrà la possibilità di entrare dentro le canzoni: fisicamente scegliendo dove stare negli spazi del BASE e di conseguenza anche a livello acustico.

Share.

About Author

Comments are closed.