ESNS17: intervista ai Farewell dear Ghost

0

 

Ora ce lo diciamo tra di noi (senza fare i nomi, sia mai portare male): ci sono state 2-3 band che nel passato orrido 2016 hanno deciso di appendere quello che suonavano al chiodo. E un po’ ci siamo rimasti male anche se sapevamo che prima o poi le bollette faranno il miracolo e torneranno a suonare

Ma se vi piacevano i Maccabees e siete vedove ecco che i Farewell dear Ghost porteranno le vostre lagrime di vedova su una parte ritmica meno dreamy e più roccheggiante.

FAREWELL DEAR GHOST sono un quartetto indie pop austriaco che si è guadagnato un bel curriculum entro il primo periodo della loro carriera: Il loro album di debutto“We Colour The Night” incluso “Fire”, che immediatamente li ha fatti arrivare al No.1 suFM4. Hanno poi pubblicato un EP, “Pelle”, nel 2016, che contiene ancora un altro brano“We Were Wild Once”. Entrambe le tracce hanno avuto un buon riscontro nelle radio in tutta Europa; mentre soprattutto quest’ultimo è diventato molto popolare su Spotify, dove la pista detiene 1,5 milioni di stram fino ad oggi e continua a salire in popolarità. Molti dei loro brani sono stati utilizzati in film e spot pubblicitari, in particolare “Fade Out” in una grande campagna di telecomunicazioni austriaca (per la azienda di tlc) nel 2016.

La band ha fatto un giro ampiamente nel corso degli ultimi due anni, facendosi un nome come un live act molto divertente. Supportando artisti come The Naked And Famous, I Jezabels e Nada Surf, hanno anche suonato un giro della Cina (!) E molti spettacoli dal Belgio alla Turchia, dall ‘Italia alla Repubblica Ceca e numerosi festival e clubshows in Germania e Austria.

 

(thanks to all Ink music and expecially Carina for this interview)

LISTEN & WATCH:
“We Were Wild Once” | “Fire” | “All Of Me” | “Skin” | “Fade Out” | China Tour Diary

Share.

About Author

Comments are closed.