Mantovani: In uscita il primo singolo “Il Segno Dei Tempi”, estratto dal disco d’esordio “Sogni Lucidi”

0
MANTOVANI
In uscita a breve il primo singolo “Il Segno Dei Tempi”, estratto dal disco d’esordio “Sogni Lucidi”

Con molte probabilità Mantovani è una trama in continua evoluzione, anzi è una certezza.
La certezza del non c’è trucco e non c’è inganno, un ossimoro latente.
Multiforme come la realtà, lucido come un sogno.
Cambia pelle, mai sostanza.

Marco Mantovani è nato a Milano il 14 settembre 1979.
Musicista, autore e interprete ha all’attivo numerose collaborazioni con band in cui ha suonato, prodotto album da studio ed esibizioni live in concerti.
Il recente incontro con Andrea Viti, ex bassista degli Afterhours, di Alice e numerosi artisti italiani e internazionali come Mark Lanegan, segna l’avvio di una felice collaborazione in studio tra i due che li porterà a co-produrre un album di brani interamente originali, composti nelle liriche e musiche da Mantovani.

ASCOLTA IN ANTEPRIMA

‘SOGNI LUCIDI’

“I brani di “Sogni Lucidi” sono un viaggio interiore cosciente in una dimensione onirica, riflessioni sociali e spaccati di vita quotidiana.
Il lavoro di registrazione in uno studio lontano dalla città e da limitazioni temporali, ha consentito un’immersione totale nel progetto; ogni momento extra lavorativo è occasione di scambi di idee su arrangiamenti, soluzioni ritmiche e/o ricerche sonore tra i musicisti e i tecnici, in una perfetta sinergia d’intenti.
Il concept dell’album è quello del “sogno lucido”, ovvero l’esperienza cosciente che si ha nel momento in cui si sogna e si è consapevoli di ciò. In tale circostanza diventa semplice tessere “la trama del sogno” ed è possibile divenire protagonista o rimanere passivo spettatore ma cosciente di ciò che sta accadendo; penso che sia una figata… cioè, fare un’esperienza del genere dev’essere davvero una cosa eccitante e penso che siano fortunati quelli che ci riescono.
Sono sempre stato dotato di una fervida immaginazione, sin da piccolo, come tutti i bambini del resto; mi piace ancora “inventare” mondi e personaggi con storie avventurose ed esperienze uniche, forse anche per sfuggire alla monotonia. La musica e le canzoni sono utili anche a questo.
Mi capita spesso di avere idee molto chiare di canzoni nella fase di dormi-veglia; inevitabilmente però non lasciano minima traccia al mio risveglio. Mi piaceva l’idea di registrare un album di pezzi che avevo “sognato”, per cui ho provato a tenere un diario vicino al comodino per mesi, ma non è venuto fuori niente di interessante; quando ho smesso di pensarci sono balzate fuori chissà da dove immagini, melodie e ingredienti essenziali alla stesura dei testi e delle musiche. La creatività è una cosa bellissima ma l’ispirazione non si può forzare, caso mai ti ci puoi sintonizzare. L’esercizio della memoria e l’annotazione a orari più improbabili della notte di versi o fraseggi sonori, hanno consentito la gestazione di questo album, in cui il “fil rouge” è appunto quello del sogno, ma di un sogno lucido, consapevole e cosciente. Il contrario di un sogno ad occhi aperti insomma! Ogni canzone ha qualcosa che l’accomuna alla successiva e a quella che la precede; c’è una continuità e una certa familiarità tra le canzoni, anche se per me è naturale andare a “passeggio fra gli stili” e ho la tendenza ad andare a ruota libera non dandomi nessun limite compositivo. Sento che in questo lavoro c’è una omogeneità nella scrittura e una solidità sonora. Questo è sicuramente anche merito del fatto che si tratta di un album suonato quasi interamente dal vivo in presa diretta, senza avvalersi di troppa tecnologia e post produzione.”

Crediti
Prodotto e arrangiato da Marco Mantovani, Andrea Viti e Silvia Alfei
Registrato e mixato da Andrea Viti e Silvia Alfei presso “Yellow Moore Recording Studio”
Martirizzato da Paolo Lafelice presso “Adesiva Discografica Studio”
Progetto grafico di Matteo Galvani e Giovanni Pelloso

Tracklist
1. Il Segno Dei Tempi
2. Senza Te
3. Sto Meglio A Casa
4. Un Voyage Dans La Lune
5. Narada
6. La Corsa All’Oro
7. Diecimila Ore
8. Esmeralda
9. Giuseppe E Anita

Line Up
Marco Mantovani – voci, cori, chitarra acustica, chitarra elettrica
Andrea Viti – basso elettrico, cori, percussioni, claps
Fabio Mercuri – chitarra elettrica
Marco Confalonieri – piano elettrico, organo, mellotron
Alex Canella – batterie
Alessandro “Pacho” Rossi – congas, shakers
Simone Rossetti Bazzaro – viola, violino
Saverio Gliozzi – violoncello
Silvia Alfei – cori e claps

Contatti
Facebook
Soundcloud
Youtube

Share.

About Author

Comments are closed.