Carroponte: giovedì 28 arriva il blues dei Tinariwen

0

I Tinariwen e i suoni del deserto

Il loro nome significa deserti e nelle loro canzoni portano tutta la magia di uno dei luoghi più suggestivi del pianeta. Sul palco di Carroponte arrivano i Tinariwen con la loro inimitabile musica: il Tishoumaren, una seducente fusione di blues, rock, musica tradizionale Tuareg e sonorità provenienti dall’Africa e dall’Oriente. Ogni loro live è un viaggio, una lenta carovana che attraversa il grande universo musicale tra emozioni e culture diverse. Emmaar è il nome del loro ultimo disco pubblicato nel 2014 e uscito dopo il grande successo di Tassili, album del 2011 registrato nel deserto algerino (con l’aiuto di Nels Cline, Tunde Adebimpe e Kyp Malone) e vincitore di un Grammy. Anche Emmaar è stato registrato tra sole e sabbia, nel deserto californiano di Joshua Tree, e rappresenta sicuramente un nuovo capitolo musicale, un nuovo piccolo capolavoro psichedelico. I Tinariwen hanno girato il mondo come headliner in vari importanti festival, ma questo riconoscimento universale non ha alterato l’essenza o lo spirito del loro stile musicale, che mescola il suono amaro di chitarre appuntite con l’approccio spesso panteistico della poesia lirica, celebrando l’unione sacra tra un popolo e il suo ambiente.

Apertura cancelli ore 20 – Inizio concerto ore 21.30

Ingresso €20 in cassa

 

Share.

About Author

Comments are closed.