BATTIATO e ALICE mer 20/7 Musart Festival Firenze – opening act Francesco Gabbani

0

Battiato e Alice in piazza della Santissima
Annunziata, continua il Musart Festival Firenze
Ospite Francesco Gabbani

 
FRANCO BATTIATO
ALICE

Opening act: Francesco Gabbani

Mercoledì 20 luglio 2016 – ore 21,15
Musart Festival – piazza SS Annunziata – Firenze
Biglietti posti numerati: Platea: 60/50 euro; gradinate 40 euro (gold package gadget + cena, 45 euro)
Prevendite Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055 210804)
TicketOne www.ticketone.it (tel. 892 101) – info tel. 055.667566www.bitconcerti.it

Dopo il concerto inaugurale di Malika Ayane, Musart Festival continua mercoledì 20 luglio, sempre in piazza della Santissima Annunziata a Firenze con un’altra serata di grande musica italiana che porta sul palco Franco Battiato e Alice (ore 21,15 – biglietti 40/50/60 euro – per chi lo desidera in abbinamento gadget + cena 45 euro – prevendite www.boxol.it tel. 055.210804, www.ticketone.it tel. 892.101). Notizia dell’ultimora, ad aprire il live è il cantautore toscano Francesco Gabbani: in primo piano l’album “Eternamente Ora”, uscito subito dopo la vittoria del Festival di Sanremo 2016 – Categoria Giovani con il brano “Amen”.

Oltre ai concerti, Musart propone visite gratuite (dalle ore 20 fino a inizio spettacoli) ad alcuni dei luoghi d’arte che si affacciano su piazza della Santissima Annunziata oltre che alla mostra fotografica “Because the Night – 40 anni di concerti”. Per chi lo desidera, abbinato ad ogni spettacolo, c’è poi il Gold Package che include una cena a buffet in programma prima dei concerti nelle sale interne dell’Istituto degli Innocenti.

Franco Battiato e Alice tornano sulle scene a pochi mesi dallo strepitoso tour invernale che ha inanellato ben 32 sold-out. Un successo che si rinnova con una serie di serate speciali.
Confermata anche la presenza dell’Ensemble Symphony Orchestra con Carlo Guaitoli alla direzione d’orchestra e pianoforte, Angelo Privitera alle tastiere e programmazioni, Osvaldo Di Dio alle chitarre, Antonello D’Urso alle chitarre e programmazioni, Andrea Torresani al basso, Giordano Colombo alla batteria e Pino “Pinaxa” Pischetola ingegnere del suono.

Si tratta del primo tour in cui Battiato e Alice dividono ufficialmente lo stesso palco. Un vero e proprio evento, che alterna le hit di entrambi: da “Centro di gravità permanente” a “Bandiera bianca”, da “Il vento caldo dell’estate” a “Per Elisa”, a momenti di grande intensità attraverso brani come “Povera Patria”, “La stagione dell’amore”, “Il sole nella pioggia”, “Nomadi”.

Un’esperienza musicale dove ogni artista interpreta individualmente il proprio repertorio, per incontrarsi poi in uno spazio comune dedicato ai duetti, nella prima fase del tour li abbiamo visti esibirsi in perle come “I treni di Tozeur”, “Sentimiento Nuevo”, “Prospettiva Nevskj”, o nella cover de “La realtà non esiste” di Claudio Rocchi. Il concerto rinnova un’intesa artistica profonda tra due anime affini, nella celebrazione di un legame che è rimasto solido anche quando i rispettivi percorsi non si sono incrociati direttamente. Un viaggio doppio iniziato nel tempo e ora fotografato nelle altezze del divenire. Il 1980 è l’anno della loro prima collaborazione, con l’album di Alice “Capo Nord” e il singolo “Il vento caldo dell’estate”, un lavoro che avrà prosecuzione nel 1981 nell’album omonimo “Alice” sfociando subito nella vittoria a Sanremo con “Per Elisa”.

Duetti come “Chanson Egocentrique” e “I treni di Tozeur”, con la quale si esibiscono all’Eurofestival, seguiranno rispettivamente nel 1982 e nel 1984. Nel 1985 Alice dedicherà al repertorio di Battiato l’intero album “Gioielli rubati”. Quello di Battiato per Alice nei primi anni ’80 è stato qualcosa che è andato oltre il mero lavoro di produzione: il maestro catanese ha saputo cogliere e valorizzare le corde espressive della cantautrice di Forlì, che poi ha continuato il proprio percorso artistico raggiungendo sempre nuove tappe musicali. Alice è reduce da “Weekend”, il suo ultimo album, mentre Battiato ha dato recentemente alle stampe la retrospettiva “Le nostre anime”, con cui ripercorrere, da inediti punti di vista, quarant’anni di carriera, non solo musicale: la versione cofanetto affianca a canzoni e brani i suoi film e la trasmissione televisiva “Bitte Keine Reklame” e la trilogia cinematografica nei film “Perduto amor”, “Musikanten” e “Niente è come sembra”.

Musart Festival è una produzione Prg promossa da Comune di Firenze, in collaborazione con Toscana Promozione e Camera di Commercio di Firenze, con il contributo di Vivi Verde Coop, Sammontanta, Caffe Cesare Magnelli, Tre Marie, Prinz e Publiacqua.

 

Traffico, navette e parcheggi
Piazza della Santissima Annunziata è situata in un’area interdetta al traffico privato, non distante dai viali di circonvallazione di Firenze.
In occasione dei concerti sarà attivo, dalle ore 19 un servizio navetta gratuito da/per il parcheggio sotterraneo Parterre di Firenze con accesso da via Madonna della Tosse, 9 (costo due euro l’ora – tariffa giornaliera 10 euro). La navetta percorre il tragitto tra Largo Zoli (in prossimità dell’uscita dal parcheggio sotterraneo del Parterre) e Piazza S. Marco, andata e ritorno. Piazza S. Marco è la fermata Ataf (autobus di linea) più vicina a Santissima Annunziata. Servizio taxi: Socota 055.4242  Cotafi 055.4390.

Prossimi appuntamenti Musart Festival
LUDOVICO EINAUDI – Giovedì 21 luglio – ore 21,15
1° settore platea 65 euro; 2° settore platea 52 euro; 3° settore gradinata 43,50 euro; Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro
MAX GAZZÈ – Venerdì 22 luglio – ore 21,15
1° settore platea 35 euro; 2° settore platea 27 euro; 3° settore gradinata 20 euro; Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro
SUNRISE CONCERT REMO ANZOVINO – Sabato 23 luglio – ore 4,45
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria presso la sede centrale del Box Office (via delle Vecchie Carceri 1) e sul sito del Musart Festival (www.musartfestival.it).

Franco Battiato online
www.battiato.it
www.facebook.com/francobattiato
www.internationalmusic.it

Info spettacolo
Musart Festival Firenze
Piazza della Santissima Annunziata – Firenze
Info tel. 055.667566www.bitconcerti.it – #malikafi16

Biglietti posti numerati (esclusi diritti di prevendita)
1° settore platea 60 euro
2° settore platea 50 euro
3° settore gradinata 40 euro
Gold Package (gadget + cena, da abbinare al biglietto) 45 euro

Sconti e riduzioni
I bambini sotto i 4 anni di età entrano gratuitamente accompagnati da un adulto, in numero di un/a bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto ad occupare un posto a sedere. Non sono ammessi carrozzine, passeggini, ovetti e supporti vari.

Portatori di Handicap
I portatori di handicap possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana o via telefono allo 055210804(pagando con carta di credito). Si sconsiglia fortemente l’acquisto di un biglietto generico.

Prevendite
Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055.210804)
TicketOne www.ticketone.it (tel. 892.101)

Share.

About Author

Comments are closed.