EP d’esordio per Eaves

0

Eaves, cantautore di Leeds, parla dei dettagli del suo EP “As Old As The Grave”, debutto discografico contenente tre tracce, che è stato rilasciato il 10 novembre per la Heavenly Records.

Il songwriting di questo giovane artista è piuttosto intuitivo e versatile.
“As Old As The Grave” è stato prodotto da Cam Blackwood (George Ezra, London Grammar) nel suo studio londinese; “Timber”, invece, è stata registrata presso i Greenmount Studios di Leeds; “Alone in My Mind” vede Eaves accompagnato solo dalla sua chitarra acustica.

image002

Canzoni fragili, struggenti, senza tempo e delicate sono alla base della scrittura percettiva e astuta di Eaves, che, spiegando le proprie canzoni, afferma:

“Sono cresciuto in una città dove è abbastanza facile cadere nella routine. Un sacco di persone che lavorano duro, finiscono la giornata con un drink e non è affatto facile lasciarsi questo posto alle spalle. Si tratta di un’antica routine della classe operaia e credo che sia piuttosto difficile scrollarsela di dosso. “As Old As The Grave” parla di questo e dei miei rapporti con l’alcolismo.
“Timber” parla dei sogni, della morte, dell’idea di casa, dei vecchi posti di lavoro e di dove voglio essere\voglio arrivare. “Alone In My Mind” è la storia di Richard Mannington Bowes: ha cercato di spegnere un incendio fuori dal suo negozio, ma è morto in ospedale poco dopo. Questo era il prezzo per il suo coraggio e questa canzone esprime una frustrazione all’idea di apatia”.

Disponibile in digitale e in edizione limitata 7″, la tracklist dell’EP è la seguente:

1.As Old As The Grave
2.Timber
3.Alone In My Mind (For Mannington Bowes)

Share.

About Author

Comments are closed.